Castellammare, rapinata in strada candidata al consiglio comunale. E’ allarme sicurezza

Nuova rapina nella centralissima via Plinio a Castellammare

556

È allarme sicurezza in città: sabato sera, nella centralissima via Plinio, una donna è stata vittima di una tentata rapina mentre passeggiava da sola per strada. Ennesimo episodio di criminalità quindi nella città di Castellammare dove è diventato pericoloso passeggiare a qualsiasi ora del giorno e in qualsiasi quartiere. Fortunatamente la donna è riuscita a salvarsi anche grazie all’aiuto tempestivo di alcuni passanti ma il malvivente ha comunque portato con sè soldi e alcuni oggetti personali. Resta la paura per un’aggressione avvenuta proprio nel centro città.

Non è la prima volta che in via Plinio si ripete un simile fatto. Infatti, alcuni mese fa ad essere rapinato fu un tabaccaio anche se il malvivente venne bloccato dallo stesso titolare e da alcuni commercianti. In un secondo momento venne arrestato.

Tuttavia, l’aggressione di sabato sera anima anche il dibattito in campagna elettorale con Gaetano Cimmino che spiega: “Un evento increscioso, una vergogna senza fine. Ieri sera ho appreso la notizia dell’aggressione e della rapina subita a via Plinio il Vecchio da Lucia Russo, candidata nella lista Rivoluzione Cristiana-UDC a sostegno della mia candidatura a sindaco.

La città è allo sbando ed è in balia dei malviventi dal centro alle periferie. Gli stabiesi non si sentono al sicuro. La mia solidarietà va all’amica Lucia. Mi auguro che nelle prossime ore i malviventi vengano assicurati alla giustizia. Il tema della #sicurezza rappresenta una delle priorità che affronterò da sindaco”.