Castellammare, ciclista aggredito da baby gang: è caccia ai minorenni violenti

Hanno colpito con un pugno un ciclista 53enne di Torre Annunziata e sono scappati via, lasciandolo a terra con ferite gravi su tutto il corpo

1179

Hanno colpito con un pugno un ciclista 53enne di Torre Annunziata e sono scappati via, lasciandolo a terra con ferite gravi su tutto il corpo. Torna in azione la baby gang a Castellammare di Stabia che martedì, per cause ancora da accertare, ha deciso di aggredire un uomo che stava passeggiando da solo con la sua bicicletta. A colpirlo sono stati due motorini guidati da minorenni che si sono avvicinati a C.B. proprio con l’intenzione di fargli del male.

Inizialmente si pensava ad un incidente stradale anche perchè l’uomo non ricordava nulla dell’aggressione. Allertati gli agenti del commissariato di polizia di Stato di Castellammare, e acquisite le immagini del sistema di videosorveglianza, è stato possibile scoprire il tutto. Al momento le forze dell’ordine sono a lavoro per consegnare alla giustizia i minorenni che si sono resi protagonisti di un simile reato che semina il panico a Castellammare di Stabia.

Tuttavia, il 53enne di Torre Annunziata è ricoverato all’ospedale di Nocera Inferiore, dopo che le prime cure sono state garantite al San Leonardo di Castellammare. Ha riportato tre emorragie, un trauma cranico, decine di escoriazioni su tutto il corpo, frattura del bacino e della mandibola. Tutto per un solo pugno che gli ha provocato una violenta caduta dalla bicicletta. C.B., comunque, non ricorda nulla di quei momenti, probabilmente a causa del trauma cranico.

Il precedente

Solamente due giorni prima, in villa comunale, c’era stata una nuova aggressione che aveva visto protagonisti diversi minorenni. Una baby gang aveva aggredito alcuni ragazzi di Vico Equense per motivi che devono essere ancora chiariti dagli inquirenti. Una cosa è certe: questi pericolosi gruppetti di ragazzini sono diventati un vero e proprio pericolo per la città di Castellammare.