San Giuseppe Vesuviano, Catapano straccia Ambrosio e passa con Salvini

0
592

san giuseppe vesuvianoSenza storia. Il ballottaggio ha dato ragione a Vincenzo Catapano. Settantadue per cento a ventisette è un “cappotto” che nessuno, nonostante le avvisaglie, si aspettava. E così Catapano annulla letteralmente il suo avversario, Antonio Agostino Ambrosio, e ritorna su quello scranno che aveva appena lasciato.


Nove le liste civiche che lo avevano sostenuto: Noi Con Catapano; Piu’ San Giuseppe Vesuviano; Mi Piace 2.0; Futuro Per La Città; Orgoglio; Il Mondo Che Cambia; Idee In Movimento; Terra Nostra e Ama La Tua Città. Dieci i seggi che la sua coalizione si è aggiudicati in una campagna elettorale quanto mai infuocata che ha visto volare stracci e accuse di compravendita preferenze e minacce di querele. Tutto finito, dunque. Almeno in attesa della proclamazione del nuovo cittadino e dei consiglieri comunali. Poi, partirà un’altra battaglia. Questa volta interna al gruppo vincente e tesa a aggiudicarsi un posto nella giunta. E già cominciano a farsi sentire i grandi elettori, ciascuno dei quali vorrà una rappresentanza. Il tutto mentre Catapano annuncia di aver preso la tessera della Lega di Salvini. Con la benedizione di Pina Castiello, sottosegretaria in quota Lega per il sud.

Romilda Barbato