Ottaviano, Capasso “proclamato” oggi alle 16

3412

Pomeriggio di festa per Luca Capasso che da stasera tornerà ufficialmente sullo scranno del comune di Ottaviano. La sua proclamazione da parte del presidente dell’Ufficio elettorale centrale (è un magistrato del Tribunale) è prevista per il primo pomeriggio, nella sala intitolate quattro anni fa a Pasquale Cappuccio, l’avvocato e consigliere comunale ottavianese assassinato il 13 settembre 1978.


Dodici i consiglieri che la sua vittoria si è portato appresso. Si tratta di quattro di Forza Italia: Ferdinando Federico, Giuseppe Ruotolo, Lucia Sciesa, Paolo Iovino; due per Città Ideale: Biagio Simonetti e Carmela Aliperta; due per Città Futura: Lorenzo Pisanti, Rosa D’Ambrosio; e, ancora due per Direzione Futuro: Elena Picariello e Angelo Alterio. Giorgio Marigliano per Insieme e, infine, per la lista Ottaviano, Vincenzo Caldarelli.

Intanto già sono iniziate le grandi manovre per le nomine degli assessori. Le voci si rincorrono e si accavallano. Come quella che vorrebbe una Giunta formata solo da consiglieri neo eletti. Questi ultimi si dimetterebbero dal Consiglio comunale e dunque consentirebbero di allargare la maggioranza con altrettanti “primi non eletti” delle rispettive liste elettorali. Per Biagio Simonetti, invece, più votato della lista di Città Ideale, si prospetterebbe un incarico prestigioso: quello di vicesindaco. In questo modo entrerebbe in consiglio Aniello Saviano. Voci. Solo Voci, che necessitano di conferme nei fatti. Ma basterà aspettare qualche giorno e tutto sarà chiaro.

Romilda Barbato