Panico, Ugl: “Occorre cabina di regia per monitorare territorio”

"E' tempo di porre in essere un'opera di prevenzione capillare capace di anticipare qualsivoglia disastro ambientale"

0
158

Facendo seguito al rogo che ha interessato un area di stoccaggio rifiuti nel comune di San Vitaliano in provincia di Napoli, il segretario regionale della Ugl Campania Gaetano Panico unitamente al Segretario Nazionale dell’Igiene Ambientale nonchè responsabile regionale alle politiche ambientali Roberto Favoccia ha indirizzato questa mattina una richiesta di incontro col requisito dell’urgenza al Presidente della regione Vincenzo De Luca ed all’Assessore all’ambiente Fulvio Buonavitacola necessaria a discutere delle problematiche relative all’inquinamento ed alla bonifica dei territori della Campania.

“E’ nostra intenzione richiedere l’istituzione di una cabina di regia per il monitoraggio del territorio – ha spiegato il sindacalista agli organi di stampa – E’ tempo di porre in essere un’opera di prevenzione capillare capace di anticipare qualsivoglia intervento, seppur tempestivo, posto in essere a seguito di quelli che si configurano come veri e propri disastri ambientali”.

Il sindacato di Via Nuova Marina si conferma molto attento alle problematiche relative all’inquinamento dei territori, appena lo scorso 14 aprile, unico tra i confederali, aveva partecipato attivamente ad una manifestazione nel comune di Bellona nel casertano, dove lo scorso anno era accaduto un evento simile.