Santa Maria la Carità, abbandona rifiuti pericolosi in un fondo agricolo: nei guai un sammaritano

Ennesimo sequestro delle fiamme gialle di Castellammare

0
799

torre annunziataNel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, con particolare attenzione agli illeciti di natura ambientale, i finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli hanno notificato un’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g. nei confronti di una persona scoperta ripetutamente a sversare illecitamente nell’ambiente rifiuti speciali e non.

In particolare, i finanzieri della compagnia di Castellammare di Stabia, dopo che lo scorso mese di maggio, nel corso di un’attività info-investigativa, sorprendevano in flagranza di reato, il proprietario di un fondo agricolo di oltre 1.000 mq, nel comune di Santa Maria la Carità (Na), mentre scaricava rifiuti speciali, anche pericolosi (amianto in tubi e lastre, parti di veicoli, elettrodomestici in disuso, materiale elettronico dismesso), quantificati in circa 1.400 tonnellate, sequestravano l’intera area denunciando il predetto responsabile per reati ambientali. Quest’ultimo, nonostante l’area fosse sequestrata, veniva nuovamente sorpreso dai finanzieri a sversare rifiuti sul citato fondo agricolo, violando tra l’altro i sigilli apposti all’area.

A causa, pertanto, della reiterazione dell’attività delittuosa, la Procura della repubblica di Torre Annunziata emetteva una ordinanza applicativa della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria a carico del responsabile. Dall’inizio dell’anno le fiamme gialle stabiesi hanno sottoposto a sequestro ben 12 discariche abusive, pari ad oltre 35.500 mq di terreno agricolo, segnalando all’ a.g. competente 16 responsabili
ed accertando lo stoccaggio di circa 5.000 tonnellate di rifiuti speciali, dei quali 3.200 pericolosi. l’attività di p.g. eseguita ha consentito che tutti i rifiuti fossero smaltiti attraverso aziende allo scopo autorizzate.

I servizi eseguiti nello specifico comparto testimoniano, ancora una volta, il costante impegno profuso dal comando provinciale della guardia di finanza di Napoli a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini.