Sant’Antimo: proiettili ed intimidazioni al capo dell’Ufficio Lavori Pubblici

Russo: "Gli organi inquirenti stanno lavorando ed a loro va la nostra incondizionata e totale fiducia"

0
158

Con un comunicato stampa, il sindaco Aurelio Russo spiega è prende posizione riguardo il grave episodio avvenuto ai danni del funzionario comunale. Ecco il testo:

“Venerdì, nell’immediatezza dei fatti, ho appreso dall’Ing. Claudio Valentino, Funzionario a capo dell’Ufficio Lavori Pubblici, della busta, recapitatagli, contenente proiettili ed intimidazioni.

Non c’abbiamo pensato due volte. L’episodio, per quanto singolare, per modalità e caratteristiche, andava portato immediatamente a conoscenza delle Forze dell’Ordine.

Gli organi inquirenti stanno lavorando ed a loro va la nostra incondizionata e totale fiducia.

Ringrazio, come Capo di questa Amministrazione, quanti, in questi giorni, hanno censurato il vile gesto, offrendo solidarietà all’Ingegnere Valentino.

Quello che è successo, però mi preoccupa. La prassi, lo dico senza filtri, camorristica, posta in essere, mi ha indotto, sin dal primo momento, a ritenere che sia in atto l’assurdo tentativo, da parte di volontà eversive, di destabilizzare l’intera Comunità, imponendo l’idea che il Comune sia presidiato da soggetti criminali che più o meno platealmente tentino di condizionarne l’attività amministrativa.

È una rappresentazione detestabile che non corrisponde all’impegno quotidiano e fattivo che ciascuno dei dipendenti comunali mette in campo con abnegazione e competenza.

Non solo. È una rappresentazione che non trova cittadinanza da parte di questa Amministrazione che, con la propria specifica azione politico/amministrativa, si è impegnata ad operare (tra mille difficoltà e resistenze), per riportare a Sant’Antimo la piena e diffusa legalità”.