Brusciano, primo consiglio comunale, Bilancio, protezione civile, ambiente, sicurezza e festa dei Gigli

Castaldo e Onofrietto eletti presidente e vice dell’Assise

0
408

Dieci i punti all’ordine del giorno della prima seduta del consiglio comunale guidata dal neo-sindaco Peppe Montanile. Eletto Gianfranco Castaldo alla carica di Presidente del Consiglio, Cesarina Onofrietto sarà la sua vice.

Passano, tra gli altri, i punti riguardanti la salvaguardia degli equilibri di Bilancio e il nuovo piano della Protezione Civile: “Erano 5 anni che questo piano attendeva la luce, eppure si tratta di un atto fondamentale per la sicurezza dei cittadini e la salvaguardia dell’ordine pubblico della città”, ha così commentato Montanile.

Durante il suo intervento in aula il sindaco ha toccato anche altri temi, in primis quello dell’ambiente. “Investire nella prevenzione: è ciò che ho già ribadito in commissione Ambiente regionale a proposito del rogo di San Vitaliano. Ho sottolineato come alcuni episodi non sia da considerare occasionali e l’incendio al sito di smaltimento rifiuti di Caivano di qualche giorno fa avalla la mia tesi. Per quanto concerne la raccolta dei rifiuti del nostro comune – ha spiegato il primo cittadino – ho trovato una situazione di passaggio di cantiere che provocherà disservizi per quanto riguarda il conferimento presso i centri di raccolta. Il nostro lavoro sarà quello di mettere in campo ogni sforzo al fine di garantire che le nostre strade siano pulite”, ha continuato.

Sul tema della sicurezza: “Stiamo già lavorando alacremente affinché episodi come quello accaduto qualche giorno fa nei quartieri popolari non succeda più. La scorsa settimana ho incontrato il prefetto di Napoli Carmela Pagano e a breve terrò un tavolo con i carabinieri e i vigili urbani presenti sul nostro territorio per stabilire un piano d’azione, senza mai interferire con le serie indagini già messe in campo dalle forze dell’ordine”.

Infine la festa dei Gigli: “Si tratta per noi di un vivo ed emozionante momento di condivisione. Con ogni sforzo possibile stiamo appostando risorse economiche per organizzare gli eventi della Festa, abbiamo anche redatto un progetto al vaglio della Regione Campania per ulteriori finanziamenti. Lavorerò assieme alla mia squadra per garantire che a Brusciano si svolga la 143esima edizione della Festa dei Gigli così come ogni anno, rinunciando anche alle mie ferie estive” ha concluso Montanile.