A Melito la raccolta differenziata raggiunge il 50%

Sono state installate anche quattro telecamere wireless nei punti più colpiti dall’abbandono di rifiuti, spesso provenienti anche da città limitrofe. Un sistema che ha consentito di limitare gli sversamenti illegali nei punti critici

440

A Melito la differenziata va oltre il 50%. E’ stato un mese di giugno da record grazie all’impegno della Buttol Srl, dell’amministrazione comunale e dei volontari impegnati nell’opera di sensibilizzazione su tutto il territorio di Melito.

Un balzo di oltre il 20% rispetto ai mesi scorsi grazie a una serie di iniziative messe in campo dall’azienda e dal Comune. La svolta è iniziata con la campagna di sensibilizzazione, che ha visto la distribuzione di materiale informativo in tutta la città e soprattutto ai grandi condomini. Dopo di che sono iniziati i controlli congiunti tra guardie ambientali e vigili urbani. Sono state elevate svariate sanzioni ai danni degli amministratori dei condomini che non differenziano bene o peggio ancora conferiscono rifiuti fuori orario.

L’attività di sensibilizzazione è proseguita con l’attivazione della chat ecologica, un sistema di messaggistica istantaneo che consente agli utenti, attraverso la pagina Facebook “Melito Differente”, di ottenere informazioni in tempo reale sulla differenziata. Sono migliaia ormai le interazioni con il sistema artificiale.

Sono state installate anche quattro telecamere wireless nei punti più colpiti dall’abbandono di rifiuti, spesso provenienti anche da città limitrofe. Un sistema che ha consentito di limitare gli sversamenti illegali nei punti critici.

Infine sono stati selezioni 18 ecovolontari attraverso un bando pubblico e a breve saranno impiegati proprio nell’attività di controllo e sensibilizzazione. Tutte misure che hanno contribuito al raggiungimento nel solo mese di giugno del 50% di raccolta differenziata.

Share