Gemellaggio Torre Annunziata-La Ciotat, comitiva francese in visita nella città oplontina

A Torre Annunziata un gruppo di giovani francesi, accompagnati dall’assessore Genevieve Boissier,

407

Torre Annunziata rinnova il gemellaggio con La Ciotat, cittadina della Francia meridionale situata precisamente nella Regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Un gruppo di giovani francesi, accompagnati dall’assessore Genevieve Boissier, ha effettuato ieri, mercoledì 1 agosto, un tour alla scoperta dei luoghi più suggestivi e caratteristici della città oplontina. Ad accompagnare la delegazione transalpina, Alessandra Rebecchi, giovane italiana collaboratrice dell’assessorato ai Gemellaggi del Comune provenzale.

In mattinata la comitiva si è recata alla Villa di Poppea, dove è stata ricevuta dall’assessore al Marketing Territoriale, Floriana Vaccaro, insieme al presidente dell’Archeoclub “Sez. Mario Prosperi”, prof.ssa Mirella Azzurro, e dalla prof.ssa Rita Aliberti, che ha fatto da guida alla scoperta dei tesori e della storia dell’antica Oplontis.

Nel pomeriggio, il sindaco Vincenzo Ascione ha accolto l’assessore Boissier e il gruppo di giovani francesi presso il Museo dell’Identità di Palazzo Criscuolo, dove gli ospiti hanno potuto ammirare i reperti archeologici e gli ori di Oplonti, sotto la guida della prof.ssa Azzurro. Al termine della visita al Museo, la comitiva ha percorso a piedi corso Vittorio Emanuele e corso Umberto fino a raggiungere Villa del Parnaso, da dove ha potuto scorgere lo splendida vista sul litorale torrese. Da qui la delegazione si è diretta verso la Villa Comunale e, successivamente, ha fatto tappa alle Terme Vesuviane.

«Ringraziamo il sindaco Ascione per l’ospitalità – afferma l’assessore Boissier -. I nostri ragazzi sono rimasti particolarmente colpiti dalla bellezza della Villa di Poppea e dagli affreschi dipinti sulle pareti. Torre Annunziata è una cittadina ricca di storia e siamo felici di poter coltivare il nostro rapporto  di amicizia e collaborazione reciproca».

«E’ da oltre dodici anni – spiega il sindaco Ascione – che abbiamo stretto il gemellaggio con i cugini francesi. Dopo un periodo in cui ci siamo persi un po’ di vista, la visita di oggi ha permesso di riavviare i rapporti con il Comune transalpino. Già lo scorso maggio gli studenti del liceo Scientifico “Pitagora-Croce” hanno visitato la cittadina francese ricevendo un’accoglienza molto calorosa. Al più presto – conclude – mi recherò a La Ciotat per contraccambiare la visita e consolidare l’amicizia tra le due città».

Share