Poggiomarino: rifiuti tessili abbandonati in strada. Individuati i responsabili

I carabinieri forestali sono risaliti all’azienda tramite le etichette della spedizione. Un cittadino cinese residente a Boscoreale titolare della ditta è stato anche sanzionato amministrativamente

586

Durante un servizio di controllo del territorio per la prevenzione e la repressione dello smaltimento illecito di rifiuti i carabinieri della stazione forestale di Roccarainola hanno notato a Poggiomarino, su via Annunziata, un cumulo di rifiuti tessili sversati selvaggiamente sul ciglio della strada.

Tra i rifiuti anche delle etichette relative alla spedizione di alcuni pacchi che hanno ricondotto ad un’azienda tessile di San Giuseppe Vesuviano.

Gli scarti abbandonati sono stati attribuiti a quella ditta anche perché sia tra nel cumulo sversato illecitamente che all’interno dell’azienda c’erano identiche bombolette di spray adesivo, tessuti dello stesso tipo con la stessa trama e la stessa carta per l’imballaggio.

I carabinieri hanno sequestrato l’opificio con l’annesso deposito e denunciato il titolare, un 33enne di origine cinese residente a Boscoreale che è stato anche sanzionato amministrativamente perché non teneva il registro di carico e scarico dei rifiuti.