Un buon Napoli stende la Lazio all’Olimpico

A tratti, nonostante la presenza di Ancelotti sulla panca azzurra, in campo si è rivisto ancora tanto Napoli di Sarri

1055

Un errore difensivo della coppia centrale azzurra complica la partita del Napoli che reagisce bene ed agguanta il pari nel finale del primo tempo.

Ottimo il gioco del centrocampo azzurro nella ripresa con un Allan strepitoso e abilissimo a raddoppiare sui portatori di palla laziali. Buoni i movimenti di Milik e degli esterni Insigne e Callejon.

Sarà durissima confermare il campionato scorso ma la rosa appare ben attrezzata, forse occorreva un altro attaccante centrale per essere completi in tutti i reparti.

Parte male il Napoli che a inizio gara appare addirittura un po’ smarrito, ritorna in gara e mostra grinta e gioco, paradossalmente, dopo il gol di Immobile, che con un gesto tecnico e tattico di tutto rispetto e con un piccolo aiutino della retroguardia napoletana, porta in vantaggio la Lazio.

Gol annullato per fallo di Koulibaly, ma non c’è il tempo di rammaricarsi che Milik ci rifà e il pareggio è servito.

Secondo tempo intenso ricominciato con la stessa grinta del finale della prima parte di gara. Qualche occasione per la Lazio e poi è Insigne a mettere il suo sigillo sulla partita e a portare gli azzurri in vantaggio.

Per il resto, controllo gara e il solito Napoli, buona notizia per quanti hanno a cuore i colori partenopei, padrone del pallone e attento nel tessere una fittissima rete di passaggi che porta la gara al suo epilogo e all’esultanza finale. Sfiorato il terzo centro ancora con Milik proprio sul finire del tempo.

Un buon Napoli e soprattutto tre ottimi punti contro un’avversaria di tutto rispetto.

E. C. 

Share