Poggiomarino: in astinenza distrugge casa e picchia mamma e sorella

I militari lo hanno bloccato, mettendo al sicuro le due vittime, e tratto in arresto per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia

477

torre annunziataHa distrutto l’abitazione in cui la madre vive con la sorella, poi è andato nel negozio di alimentari di famiglia dove ha minacciato e percosso le due donne perché, asseriva, i soldi dell’attività “spettavano anche a lui”; e li avrebbe spesi in droga.

E’ in quei momenti di strattoni e minacce che i carabinieri di Poggiomarino sono intervenuti, chiamati dalla madre del 48enne che implorava aiuto. I militari lo hanno bloccato, mettendo al sicuro le due vittime, e tratto in arresto per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Non era la prima volta che accadeva ma nessuna denuncia era stata presentata; ieri l’episodio spartiacque. Ora l’arrestato è ai domiciliari nella propria abitazione ed è in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Share