Sant’Antonio Abate: carabinieri e poliziotto libero dal servizio arrestano rapinatori – VIDEO –

Notati mentre fuggivano da un ispettore di Polizia del Commissariato di Torre del Greco, venivano bloccati con l'intervento dei Carabinieri abatesi e dell’Aliquota radiomobile di Castellammare di Stabia

0
677

Raffaele Vitiello, 27enne di Trecase, Benito Cioffi, coetaneo di Torre Annunziata e un complice ricercato, tutti già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, con volto coperto e armati di pistola sono entrati in un supermercato di Sant’Antonio Abate.




Erano circa le 20,00 di ieri sera quando, subito dopo il colpo, il cui bottino ammontava a circa 1.300 euro, si allontanavano dall’esercizio commerciale raggiungendo un terzo complice in sella a un “Honda-sh” rubato ad Angri nello stesso pomeriggio.

In quel frangente venivano notati da un Ispettore di Polizia del commissariato di Torre del Greco che, libero dal servizio, che ha prima sbarrato la strada al ciclomotore con la propria auto e poi ha intrapreso un dura colluttazione con uno dei malviventi recuperando il maltolto.

In pochi minuti, allertati anche dai dipendenti del supermercato, sono arrivati i carabinieri di Sant’Antonio Abate e dell’Aliquota radiomobile di Castellammare di Stabia che poco dopo hanno intercettato e bloccato in via Fosso del Mulino un secondo rapinatore.




L’ispettore ha bloccato Vitiello, i carabinieri hanno rincorso e bloccato Cioffi mentre tentava la fuga a piedi; il terzo elemento della banda è tutt’ora ricercato.

I primi due sono stati arrestati, il terzo denunciato, a vario titolo per rapina in concorso aggravata dall’uso delle armi, furto e ricettazione. Il poliziotto, in seguito, è ricorso alle cure dei sanitari per un trauma alla mano e a una gamba.

Nessun altro è rimasto ferito. Il bottino e lo scooter sono stati restituiti agli aventi diritto. Mentre gli arrestati sono in carcere.

Nel video in altro a destra si intravede l’intervento dell’Ispettore che immobilizza uno dei rapinatori