Cercola, finalmente riapre la scuola “Luca Giordano”

La scuola comprenderà orientativamente 18 aule è una grande e bella palestra, ospitando circa 300 ragazzi delle classi secondarie di primo grado

0
539

Dopo circa tre anni di lavori urgenti necessari alla messa a norma venerdì 21 settembre riapre la scuola “Luca Giordano” con una manifestazione inaugurale alle ore 9,30. Presenti il Presidente De Luca e il Direttore Regionale Franzese

Il Sindaco di Cercola Avv. Vincenzo Fiengo, l’assessore all’istruzione Antonella Ferraro e l’Amministrazione Comunale tutta, con con particolare orgoglio e piacere, annunciano alla cittadinanza che finalmente, dopo alcuni anni necessari a ristrutturare il vecchio edificio scolastico che presentava grosse carenze strutturali e condizioni ormai precarie e non più a norma, la Scuola “Luca Giordano” riaprirà i propri cancelli agli studenti!

Tale intervento, realizzato con finanziamenti Europei e in seguito rifinanziato dalla Regione Campania, ha permesso, con i lavori di riqualificazione sismica ed energetica, di dare al Comune di Cercola una scuola all’avanguardia dal punto di vista della sicurezza, equiparandola ad una delle migliori scuole a livello europeo.

La scuola comprenderà orientativamente 18 aule è una grande e bella palestra, ospitando circa 300 ragazzi delle classi secondarie di primo grado oltre al personale amministrativo, ATA e ai docenti.

La manifestazione inaugurale si terrà venerdì 21 settembre alle ore 9,30 dove consegneremo, alla presenza del Presidente della Regione Campania On. Vincenzo De Luca e del Direttore Generale dell’USR Campania Dott.ssa Luisa Franzese, la nuova scuola alla cittadinanza insieme al corpo docente, agli studenti e alle loro famiglie, al personale scolastico, e ai rappresentanti della società civile, le autorità religiose, civili e militari.

«Era importante raggiungere l’obiettivo e soprattutto onorare l’impegno di consegnare quest’anno la scuola ai nostri alunni – ha dichiarato il Sindaco di Cercola Avv. Vincenzo Fiengo – si tratta di un’opera importante che restituisce a Cercola non solo una scuola nuova ma anche all’avanguardia, funzionale e sicura. Fortunatamente il patrimonio scolastico ha poche criticità che sicuramente risolveremo a breve grazie anche a due finanziamenti in atto per la riqualificazione dell’Istituto “Modigliani”e della scuola “De Luca Picione” di Caravita»

È impegno di questa amministrazione – ha proseguito il primo cittadino del comune vesuviano – investire sulla scuola perché è l’unico strumento per garantire un futuro migliore ai nostri figli coadiuvando professionalità,  competenza e sicurezza».