Poker della Juve Stabia al Potenza strapazzato al Menti

Nel finale gli stabiesi trovano anche il tempo di sbagliare un rigore con Paponi

502

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani 6; Vitiello 6 Marzorati 6 Troest 6 Allievi 7; Mastalli sv (15’ pt Mezavilla 8) Calo`6.5 Carlini 7 (39’ st El Ouazni 7) ; Melara 7 (18’ st Elia 6.5) Paponi 6.5 (39’ st Di Roberto sv) Canotto 6 (39’ st Castellano sv). A disp.: Venditti, Cotticelli, Schiavi, Dumancic, Ferrazzo, Lionetti, Sinani. All. : Caserta 7.

POTENZA (3-5-2): Ioime 6; Sales 5 Di Somma 5 Emerson 5; Coccia 5 Piccinni 5.5 Dettori 5.5 (38’ st Matera sv) Pepe 5.5 Giron 5.5 (25’ st Panico 5); Strambelli 5.5 ( 30’ st Matino sv) Genchi 5.5 (25’ st.França 5 ). A disp.: Breza, Mazzoleni, Leveque, Coppola, Caiazza, Fanelli. All.: Ragno 5.

ARBITRO: Rutella di Enna 6.
Guardalinee: Centrone e Pintaudi.

MARCATORI: 9’ pt Melara, 23’ st Carlini, 34’ st Allievi, 47’ st El Ouazni.
ESPULSO: al 25 ’ st Di Somma (P) per fallo da ultimo uomo.
AMMONITI: Piccinni  (P), Dettori (P).
Note: spettatori 2.230 (abbonati 1.266) per un incasso totale di 15.610 euro. Angoli 7 a 6 per la Juve Stabia.  Recupero, 3’ pt, 5’ st. Al 29’ st Ioime (P) para un rigore battuto da Paponi.
La Juve Stabia serve il poker e vince agevolmente contro il Potenza al termine di un match sempre in controllo.
Gli stabiesi passano al 9′ del primo tempo con un bel tiro al volo dal limite di Melara. Le Vespe gestiscono la partita e provano a raddoppiare nel primo tempo.
Il Potenza imbastisce una reazione nella ripresa con occasioni create da Strambelli, Genchi e Pepe ma è solo un fuoco di paglia. I gialloblù segnano al 23’con Carlini in contropiede e poi nel finale dilagano con Allievi e El Ouazni a segno trovando anche il tempo di sbagliare un rigore con Paponi.
Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano