Torre Annunziata, blitz dei carabinieri: preso l’ultimo pusher dell’operazione del 21 settembre

Ad individuare dove si nascondesse i carabinieri della stazione di Vallefoglia, in provincia di Pesaro, che lo hanno stanato a casa di un parente nelle vicinanze, a Montelabbate

672

carabinieri-arrestoFelice Manzo, 32enne di Torre Annunziata già noto alle forze dell’ordine, l’unico destinatario delle misure eseguite il 21 settembre dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata ancora libero, è stato localizzato e arrestato ieri.

Ad individuare dove si nascondesse i carabinieri della stazione di Vallefoglia, in provincia di Pesaro, che lo hanno stanato a casa di un parente nelle vicinanze, a Montelabbate.

Manzo dovrà rispondere di detenzione illecita di stupefacente: era uno dei pusher del rione “provolera” che però lavorava anche su consegne a domicilio.

Raggiunto dall’ordinanza è stato tradotto agli arresti domiciliari nel comune pesarese.

Share