Castellammare, lavori di pubblica utilità approvati dalla Regione. Cimmino: “Progetto recuperato”

Importanti novità per i disoccupati di Castellammare

306

opposizioni“Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e dell’Assessorato alle Politiche sociali, siamo riusciti a recuperare il finanziamento da parte della Regione Campania per le misure di politica attiva rivolte agli ex percettori di ammortizzatori sociali e agli ex percettori di sostegno al reddito, per favorire la permanenza nel mondo del lavoro in attività di pubblica utilità”. Ad annunciarlo è il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino.

“Lo stanziamento ammonta a circa 190mila euro per 50 disoccupati che saranno selezionati tra i candidati che hanno presentato la domanda a seguito della pubblicazione del bando ad ottobre 2017 e che hanno atteso tempi biblici a causa di lungaggini amministrative e burocratiche, dal momento che l’approvazione dell’avviso pubblico per il finanziamento delle misure di politica attiva presso i Comuni della Regione Campania era stato approvato con decreto dirigenziale n. 6 del 29 maggio 2017. Una boccata d’ossigeno per tante famiglie che potranno godere di un sostegno al reddito” conclude.

Share