Il Napoli batte il Liverpool in Champions ed è primo nel girone

Ottima la gestione della partita di Ancelotti, molto bravo anche nei cambi

736

Bellissima partita tra gli azzurri ed il Liverpool ben giocata dal Napoli con un assetto corto tra le linee di centrocampo e difesa facilitato dallo straordinario dinamismo di Allan. Vittoria importantissima per gli uomini di Ancelotti che al San Paolo ha battuto 1-0 gli inglesi di Klopp nella seconda giornata del gruppo C di Champions League.

Gli azzurri centrano il successo con una giocata della “banda bassotti” che vale i tre punti al 90′ concretizzata con la scivolata vincente da Insigne su assist di Callejon. Una vittoria che ha tardato ad arrivare, ma che era stata fin troppo meritata nel corso ti tutti i 90 minuti con una partita giocata sempre all’attacco. Solo l’estremo Alisson e la traversa colpita da Mertens all’82’ avevano lasciato al Liverpool la speranza di uscire con un risultato positivo dalla fortezza di Fuorigrotta.

Molto bene la distribuzione di gioco di Hamsik per 60 minuti, bene anche la corsia di sinistra tra Ruiz e Rui penalizzato da qualche errore di troppo nei fondamentali. Grande prova della difesa apparsa più solida con Maksimovic esterno basso a destra, sicuri e puntuali i due centrali, bene anche Ospina.

Grandissimo Callejon, spina nel fianco della difesa del Liverpool, serve un assist magnifico ad un Insigne motivato e tonico, grande azione di Mertens che sfiora il gol dopo un’azione velocissima ed avvolgente.

Ottima la gestione della partita di Ancelotti, molto bravo anche nei cambi.

Il Napoli torna in corsa per la qualificazione, ma per crederci veramente bisognerà portare via più punti possibili dalla doppia sfida col Paris Saint Germain di Cavani.

Enzo Cuomo