Volla, Viscovo: “Un’amministrazione incapace e disattenta sulle esigenze della scuola”

Il Comune di Volla è sicuramente complicato da gestite a ridosso di due commissariamenti ma l'impreparazione di questa amministrazione dopo un primo periodo di rodaggio è veramente sconcertante

0
2613

Le priorità di un’amministrazione dovrebbero essere la scuola e le politiche sociali.
“Con rammarico dobbiamo, invece, rilevare – dichiara Andrea Viscovo, ex sindaco e consigliere comunale – la disattenzione del governo cittadino”.

Le politiche sociali sono lasciate all’ordinario. Oggi sono gli Uffici che portano avanti con responsabilità le vecchie progettualità mentre la Politica è praticamente assente e non incide minimamente in un settore delicato e che a Volla ha bisogno di attenzione.
Lo stesso, se non peggio, vale per la scuola. Nel bilancio che sciaguratamente non ci fu approvato – continua Viscovo – venivano stanziati fondi per acquistare banchi e sedie.

Questa amministrazione con le variazioni di settembre aveva la possibilità ed il dovere di provvedervi invece ha pensato ad altro mostrando incapacità ed approssimazione. La scuola è iniziata da un mese e molti alunni sono costretti su banchi e sedie indecenti.

Incapacità che si evidenzia anche per la vicenda micronido.

Come evidenziato dalla consigliera Formisano, non si sa che fine ha fatto.
Il servizio è terminato in estate e ad oggi non è stata intrapresa alcuna seria azione per consentire l’avvio del servizio.

Il silenzio della maggioranza è imbarazzante. Il Comune di Volla è sicuramente complicato da gestite a ridosso di due commissariamenti ma l’impreparazione di questa amministrazione dopo un primo periodo di rodaggio è veramente sconcertante.