Napoli: Luther Blisset parla di fake news e razzismo nell’epoca della post-verità.

Illusionismo e fake news: il razzismo nell’epoca della post-verità

426

Lunedì 22 ottobre alle ore 18,00 presso lo Spazio di massa, via Porta di Massa 1, si svolgerà un incontro dibattito con Andrea Natella, sociologo italiano, marketing strategist e design fiction artist sul tema ‘Illusionismo e fake news: il razzismo nell’epoca della post-verità’.


Una traccia attualissima in un periodo in cui il discorso politico ufficiale concorre alla falsificazione per produrre notizie ‘vere’ e creare consenso. Natella dal 1995 è conosciuto come Luther Blisset. Nel 1999 crea Man in Red, nel 2003 fonda GuerrigliaMarketing.it, una finta agenzia di advertising che pianifica bufale e progetta strani progetti artistici. Nel 2009 fonda Kook Artegency, una reale agenzia di pubblicità che gestisce 00KK, team di street disturbing attivo a Roma.

“La tattica del fake si fonda su un paradosso: da un lato dovrebbe essere il meno possibile riconoscibile (la falsificazione deve essere ottima), ma allo stesso tempo deve avviare un processo di comunicazione in cui divenga chiaro che l’informazione era falsa: il fake deve essere scoperto. In breve la formula è: fake = falsificazione + rivelazione/smentita/confessione”.

vian