“La giovinezza infinita” di Vincenzo Esposito presentato a Torre Annunziata

Il libro si colloca nel 1968 e va avanti in quel periodo storico che tanto ha mutato la storia d'Italia, si parla d'amore in quel contesto così agitato, ma ricco di continue sorprese

491

Sabato 27 ottobre 2018 alla libreria Libertà in Torre Annunziata c’è stata la presentazione del libro “La giovinezza infinita” di Vincenzo Esposito, ormai già al suo quarto lavoro letterario.

Vincenzo è uno dei tanti torresi, non sfuggito alla diaspora, ma, anche se da lontano, porta sempre dentro di sé l’ afrore ed i miti di questo angolo di Cielo, chiamato Torre Annunziata.

Il libro si colloca nel 1968 e va avanti in quel periodo storico che tanto ha mutato la storia d’Italia, ma è solo una collocazione temporale, non una rivisitazione politica, infatti si parla d’amore in quel contesto così agitato, ma ricco di continue sorprese.

La serata è stata illuminata da canzoni del tempo, per meglio stabilire un contatto con la storia o le storie amorose dello scrittore, ma consentitemi di dichiarare che lo scritto di Vincenzo Esposito, è stato illustrato o se volete , dipinto dalla calda voce di Roberta Di Domenico, che ha interpretato la lettura, rendendola viva e visiva. Ricordate “La giovinezza infinita” di Vincenzo Esposito è da leggere.

Ernesto Limito

Share