Sorrento: Stefano Bollani accende “M’illumino d’Inverno”

Tra gli altri ospiti della rassegna “Sorrento Incontra”: Teresa Salgueiro, Maldestro, Ambrogio Sparagna, Peppe Servillo e Tommaso Primo

0
197

Otto appuntamenti tra novembre e gennaio, nel ritrovato teatro comunale Tasso di Sorrento, per incontrare il pubblico dell’edizione invernale di Sorrento Incontra, l’ormai tradizionale rassegna dedicata alla musica, alla danza e allo spettacolo promossa – nell’ambito del festival M’Illumino d’Inverno – dal Comune di Sorrento, in collaborazione con la Fondazione Sorrento e la Federalberghi Penisola Sorrentina, ed organizzata da Arealive e CDRL con la direzione artistica del regista e coreografo Mvula Sungani.

Si parte il 14 novembre, alle ore 19, con l’incontro in musica che vedrà a Sorrento un nome d’eccezione: Stefano Bollani. Pianista e compositore, eclettico musicista tra i più famosi e acclamati a livello internazionale, sarà protagonista di una inedita serata dove le note del suo piano si mescolano alle parole. Un evento tra suono e narrazione, dove tutto può accadere, come in ogni esibizione di Stefano Bollani, che da sempre rende omaggio all’arte dell’improvvisazione: un viaggio a perdifiato attraverso orizzonti musicali solo apparentemente lontani, tra riso, irriverenza ed emozioni.

Il 30 novembre sarà la volta dell’Orchestra di Piazza Vittorio, una delle più importanti realtà world music internazionali per proseguire l’8 e il 15 dicembre, a partire dalle ore 17, con le esibizioni di una marching band nel cuore della città che, insieme ai vicoli del centro storico, si trasformerà in un grande palcoscenico a cielo aperto.

“Fermarono i cieli” è invece il titolo del concerto di canti religiosi popolari che il 21 dicembre vedrà sul palco Ambrogio Sparagna e Peppe Servillo mentre il 5 gennaio la città del Tasso ospiterà Teresa Salgueiro, regina del fado e della bossa nova, seguita il 12 gennaio da un altro appuntamento da non perdere, quello con Tommaso Primo, una delle voci più interessanti della scena partenopea.

Ancora, un’anteprima assoluta quella che Sorrento Incontra riserva al suo pubblico, il 19 gennaio, con la partenza del tour di Maldestro che coincide con l’uscita del suo nuovo disco. Finale, il 26 gennaio, con una produzione del Teatro Comunale Tasso – Centro di Produzione Multidisciplinare, che vedrà lo spettacolo “Mimì da Sud a Sud” con le musiche di Mario Incudine, il visual e le coreografie di Mvula Sungani ed alcuni testi originali di Antonino Giammarino.

Sorrento Incontra – che in estate e in inverno trasforma la città in un laboratorio di idee ed emozioni, oltre che in un salotto culturale dove gli artisti si incontrano e si raccontano – si avvarrà del format inaugurato lo scorso anno. In un’atmosfera leggera e conviviale, ogni appuntamento sarà preceduto da una breve intervista, dal tono confidenziale, alla quale il pubblico potrà assistere e partecipare.

La rassegna “Sorrento Incontra” è sostenuta dalla Regione Campania e dal Comune di Sorrento, guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo, coordinata dal dirigente del Settore Cultura, Antonino Giammarino e realizzata in partnership con importanti istituzioni nazionali ed internazionali come la fondazione Ilica, il Calandra Italian American Institute, la Cuny di New York e la Campania Music Commission.