Il New Tennis Torre del Greco vince ancora in A2 grazie al Davisman Franko Skugor

Battuto il CT Reggio e primo posto assicurato nel girone 4 con una giornata di anticipo

237

Emozioni da Coppa Davis al circolo La Salle: il New Tennis Torre del Greco batte il CT Reggio con un netto 5-1 trascinato da uno straordinario Franko Skugor, giocatore già convocato per la semifinale di Davis contro gli Usa e in predicato di fare parte della compagine croata anche per la prossima finale contro la Francia a Lille. E, visto il contemporaneo pareggio del TC Sinalunga a Pavia (3-3) si assicura il primo posto nel girone 4 di A2 con una giornata di anticipo.

I giocatori allenati da Alessio Concilio sono infatti primi in classifica grazie ai cinque successi conseguiti nei cinque incontri sin qui disputati, con quattro lunghezze di vantaggio proprio su Sinalunga, prossimo avversario dei torresi sui campi in terra rossa di via De Gasperi. Pur vincendo, insomma, gli atleti senesi non potranno comunque colmare il divario con il New Tennis.

Lo spettacolo odierno è stato baciato da un caldo sole: ad aprire la contesa è stata la netta vittoria (6-1 6-2) di Giovanni Cozzolino su Tocci Degli Incerti. Il punto della bandiera per Reggio porta la firma di Andrea Guerrieri che supera Dischinger Moreira 6-3 6-1. Facile il compito di Gennaro Orazzo, che regola Leonardo Ghidoni 6-0 6-1. Sul campo 1 è poi la volta di Franko Skugor, che vince il primo set contro Gianluca Beghi 6-2, portandosi poi avanti 4-2 e 5-3 nel secondo set ma perde il servizio sul 5-4. Break decisivo all’undicesimo game e contesa chiusa con un perentorio 7-5. Senza storia il doppio che vede in campo lo specialista Skugor e Filippo Palumbo che supera in due set (6-2 6-3) Leonardo Baldi e Jacopo Marchegiani. Più tirata la sfida tra Moreira-Antonio Mastrelia e Degli Incerti-Guerrieri: 6-4, 6-7, 10-4 a giochi però già fatti.

Molto contento a fine giornata Franko Skugor: “Ho ricevuto una bella accoglienza – ha detto – e ho vissuto belle sensazioni. Ringrazio i dirigenti e la gente di Torre del Greco. Promozione in A1? Sono convinto che abbiamo buone chance per centrare questo ambizioso obiettivo”.