Prosegue con successo a Ercolano l’opera della SATIS

Società formata da medici che offrono prestazioni specialistiche a prezzi altamente contenuti

819

Aveva riscosso grande consenso di pubblico l’iniziativa promossa dal centro a piazza Pugliano lo scorso 21 ottobre, grazie alla quale tanti cittadini avevano potuto usufruire di visite  mediche gratuite. Un evento rivolto soprattutto alle  fasce più deboli, ricco di contenuti filantropici e soprattutto estraneo a qualsiasi condizionamento politico. Particolare importante che onora i responsabili della SATIS e i tanti specialisti che hanno reso possibile la manifestazione. Determinante ai fini dell’ottimo servizio offerto ai cittadini l’opera della dottoressa Anna Rongo affermata Psicologa Psicoterapeuta, e della collega Luisa Andolfi.

“E’ con soddisfazione – ha dichiarato la dottoressa Anna Rongo – che portiamo avanti un progetto che si prefigge di assistere i pazienti nella maniera più completa possibile offrendo loro un servizio di equipe specialistica ai massimi livelli. Per consentire a tutte le fasce della comunità e quindi a tutti i cittadini di poter usufruire di tale assistenza ci adopereremo perché sia loro offerta massima qualità al minimo costo, il tutto grazie alla disponibilità di medici coscienziosi e pronti ad offrire il proprio contributo all’importante causa sociale”.

“Insieme alla collega Anna Rongo – ha precisato la Psicologa Psicoterapeuta Luisa Andolfi – abbiamo realizzato un progetto che ha come obiettivo principale l’assistenza dei pazienti a 360° attraverso un lavoro di squadra. Un team di coscienziosi professionisti metterà la propria conoscenza al servizio di qualsiasi ceto sociale mantenendo delle tariffe accessibili a tutti. Lo scopo è quello di garantire alla cittadinanza prevenzione attraverso open day e giornate benessere non solo per curare una patologia ma per continuare a stare bene. Per realizzare grandi cose, non dobbiamo solo agire, ma anche sognare; non solo progettare ma anche credere. In nome di questi sacro santi principi ci adopereremo perché la comunità degli scavi possa avvalersi di un servizio di altissimo livello che avvicini le persone all’universo sanitario, troppo spesso visto con diffidenza per questioni legate ad inefficienze strutturali o carenze operative”.

Luisa Andolfi e Anna Rongo: due professioniste ben note nel vesuviano, risorse umane eccellenti  alle quali rivolgersi senza alcuna remora per poter usufruire di assistenza medica ai massimi livelli, colorata da tanta umanità e a prezzi accessibili a tutti.

Alfonso Maria Liguori

Share
Condividi
PrecedenteRosanna Cassini: la musica come deterrente alla strada per i ragazzi
SuccessivoEccezionale intervento chirurgico su paziente novantenne all’ospedale di Battipaglia
avatar
Pubblicista, con formazione scolastica classica e frequenza universitaria presso l'Ateneo Federico II di Napoli (corso di Laurea in Filosofia). Dal 2003 "Aml" è nato, giornalisticamente parlando, con il settimanale diocesano della Curia di Napoli "Nuova Stagione". Successivamente collabora con Cronache di Napoli, con Metropolis, con Napoli Più, svolgendo nel contempo attività di pubbliche relazioni e portavoce di politici. Impegnato nel sociale nel 2003 ha preso parte ad un progetto sociale per il recupero di minori a rischio promosso dall'associazione onlus "Figli in Famiglia" in collaborazione con il Tribunale per i Minori di Napoli. Ha curato eventi di solidarietà per associazioni onlus in favore di noti ospedali partenopei in collaborazione con l'Ubi Banca Popolare di Ancora. Ha diretto la trasmissione televisiva "Riflettori su Ercolano" (a sfondo sociale) per Tele Torre. Profondo conoscitore della strada e dei complessi meccanismi sociali che caratterizzano le problematiche di Napoli e della sua provincia, da anni collabora attivamente con il Gazzettino vesuviano.