“Venti di legalità”, a Casamarciano le Acli incontrano don Aniello Manganiello

L’incontro, all’interno della VI giornata della legalità, è intitolato “Venti di legalità – Racconti, storie, vissuti”

Le Acli di Napoli incontreranno don Aniello Manganiello, noto per le sue battaglie contro la camorra, il prossimo 18 novembre alle 18 alle 17 presso il salone parrocchiale di Casamarciano in via Giovanni XXIII 4.

L’incontro, all’interno della VI giornata della legalità, è intitolato “Venti di legalità – Racconti, storie, vissuti”. Apriranno il convegno i saluto del sindaco di Casamarciano Andrea Manzi, del parroco don Raffaele Rossi e del commissario straordinario delle Acli di Napoli Vincenzo Maria Menna. Interverrà, oltre a don Aniello Manganiello, il magistrato Francesco Soviero. Modererà l’incontro il capostruttura di Raio Radio 2 Antonio Caggiano. L’evento è organizzato, oltre che dalle Acli di Napoli, dal locale circolo intitolato a Giovanni Paolo II, dal Centro Turistico Acli e dai Giovani delle Acli.

“L’impegno delle Acli di Napoli sul tema della legalità – spiega il commissario Menna – è stato sempre massimo. Siamo lieti di incontrare don Aniello Manganiello, che presenterà il suo libro ‘Gesù è più forte della camorra’, che in poco tempo è diventato un best seller. Don Aniello rappresenta la parte migliore delle nostre terre e la sua presenza a Casamarciano rappresenterà un momento di arricchimento per la nostra associazione e per tutta la popolazione.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteSan Vitaliano: 169 dosi, un arresto dei carabinieri nella “219”
SuccessivoPompei: nasconde marijuana nella dispensa. Carabinieri lo arrestano
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.