Torre Annunziata: waterfront, intesa tra comune e Acen

Accordo strategico per la valorizzazione del territorio

368

Giovedì 15 novembre è stata sottoscritta la partnership alla presenza del sindaco Vincenzo Ascione, dell’assessore ai Lavori Pubblici Luigi Ammendola, del dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale Nunzio Ariano e del Presidente dell’ACEN Federica Brancaccio.

L’Amministrazione Comunale oplontina, unitamente agli altri Comuni della Buffer Zone Unesco, ha inserito nell’ambito del Contratto Istituzionale di Sviluppo (C.I.S), previsto dalla legge 112 del 2003, una serie di opere strategiche per la valorizzazione e l’infrastrutturazione del territorio, con lo scopo di migliorare l’accessibilità dei siti archeologici di Torre Annunziata, Pompei ed Ercolano.

«Proprio in quest’ottica – spiega il sindaco Vincenzo Ascione – l’Associazione Costruttori Edili di Napoli si è proposta per una collaborazione con l’Amministrazione Comunale al fine di effettuare, mediante le proprie strutture di ricerca e su indicazioni fornite dall’Ente, uno studio di fattibilità per individuare possibili soluzioni tese alla promozione, alla riqualificazione e allo sviluppo della zona portuale e di quella del waterfront, che dal porto si espande in direzione sud-ovest».