La Polizia Municipale di Casoria controlla gli irregolari del mercatino dell’antiquariato

Nel corso del controllo sono emerse diverse difformità delle attività svolte all’interno del mercato, in quanto erano presenti 155 operatori a fronte dei 70 autorizzati

247

Questa mattina il Comando di Polizia Municipale di Casoria, diretto dal comandante Giuseppe Sciaudone, in stretta collaborazione con il Comando Stazione dell’Arma dei Carabinieri di Casoria, ha proceduto ad un controllo del cosiddetto mercato dell’antiquariato, che si svolge la domenica mattina da anni in località S. Salvatore, in merito alla corrispondenza dell’attività svolta con l’autorizzazione comunale.

Nel controllo sono stati impegnate quattro volanti della Polizia Municipale e altrettante volanti della Stazione Carabinieri e del Nucleo Radiomobile di Casoria.

Nel corso del controllo sono emerse diverse difformità delle attività svolte all’interno del mercato, in quanto erano presenti 155 operatori a fronte dei 70 autorizzati. Per far fronte al soprannumero dei mercatali presenti era stato riempito anche lo spazio previsto per il parcheggio delle auto con evidenti ripercussioni sulla viabilità circostante, invasa da auto in sosta.

Oltre a mercatali che effettivamente commerciavano prodotti di antiquariato, antichi e da collezione erano presenti anche operatori che vendevano capi di abbigliamento nuovi ed usati e prodotti elettrici ed elettronici, presente anche un operatore che vendeva prodotti alimentari. Il tutto in netto contrasto con l’autorizzazione comunale.

Il controllo è durato per l’intera mattinata. Il Settore “Sicurezza e Mobilità” sta provvedendo ad effettuare i controlli degli atti amministrativi del caso che richiederanno diversi giorni vista l’enorme quantità da verificare.

Il Settore “Sicurezza e Mobilità” diretto dal Comandante Giuseppe Sciaudone in pieno accordo con l’Amministrazione Comunale, rappresentata dall’Assessore agli Interventi di Polizia sul Territorio, d.ssa Marianna Riccardi, si è impegnato, appena finito i controlli, a comunicare agli organi di stampa tutte le eventuali infrazioni che verranno riscontrate.