Battuto anche il Mama Futsal, l’Oplontina non si ferma più

Una gara dal doppio volto. La differenza l’hanno fatto l’esperienza di Brunelli, la classe di Ferraioli e Nené e i colpi di Conò e Cirillo

0
199

MAMA FUTSAL – F.C. OPLONTINA 6 – 10 (1 – 6 pt)

MAMA FUTSAL: 1 Zuottolo, 3 Sellitto, 5 Severini, 9 Ciancia, 10 Marrazzo, 11 Visenta, 12 Marsico, 13 Veneziano, 17 Baselice, 27 Ferrara, 29 Longobardi, 33 Coppola. All. Del Mastro F.C. OPLONTINA: 24 Fabiano, 16 Sorrentino, 4 D’Ammora, 7 Esposito, 9 Ciabatta, 10 Ferraioli, 11 Brunelli (k), 91 Cirillo, 92 Conò. All. Falcone. ARBITRI: Santarpia di Castellammare di Stabia e Frattolillo di Caserta CRONOMETRISTA: Sorriso di Frattamaggiore. MARCATORI: Poker di Nenè, tripletta di Conò, doppietta di Ferraioli, Cirillo per l’Oplontina, doppietta di Veneziano, Ciancia, Ferrari, Severino e Sellitto per il Mama.

SAN MARZANO SUL SARNO – Ancora un successo. Ormai l’Oplontina non si ferma più. Battuto anche il Mama Futsal, al termine di una gara dal doppio volto. Primo tempo dominato con un parziale incredibile (1 a 6) e secondo tempo da dimenticare con una rimonta altrettanto straordinaria dei ragazzi di Del Mastro, capaci di passare dall’1 a 7 al 5 a 7 in cinque minuti. La differenza l’hanno fatto l’esperienza di Brunelli, la classe di Ferraioli e Nené e i colpi di Conò e Cirillo. Del resto l’Oplontina ha affrontato la gara con l’infermeria piena. Fermi ai box Ferrante, Amirante e Ruccolano. Stiano, dopo un lungo stop, ha seguito i compagni dalla panchina. Le ridotte dimensioni dell’impianto hanno fatto il resto.

Ma veniamo alla cronaca. D’Ammora, dopo aver intercettato un passaggio su corner, smarca Nené, bravo a superare Zuottolo in uscita. Sull’onda dell’entusiasmo Esposito, da buona posizione, tira forte ma centrale. Marazzo lo imita con un tiro che si perde a lato. Su angolo, Nenè sorprende tutti e insacca il 2 a 0. Ferraioli, direttamente su punizione, colpisce la traversa. La conclusione a giro di Veneziano illude i tifosi. Il giovanissimo Conò, imbeccato da Ferraioli, realizza il 3 a 0. Il Mama si scuote e accorcia le distanze con Veneziano al termine di una bella azione al volo. Pochi secondi dopo assist di Brunelli per Ferraioli che realizza un gol straordinario per potenza e precisione. Non ci sono pause. Esposito, servito da Ferraioli, pesca ancora una volta Conò in ottima posizione: la palla gonfia ancora una volta la rete dei padroni di casa. Il primo tempo si chiude sul 6 – 1. Conò stacca ancora una volta il tagliandino della marcatura.

Nella ripresa, caricati dal pubblico, i calcettisti di San Marzano entrano in campo con uno spirito molto più combattivo. E anche se Cirillo mette a segno il 7 a 1 iniziano ad attaccare senza soluzione di continuità. Quello portato avanti dal Mama è un vero e proprio assedio alla porta di Fabiano. Ciancia, Ferrari, Severini e Veneziano riportano in bilico l’esito della partita, costringendo i vesuviani nella propria metà campo. Sembra un incubo. Per fortuna Nené non ha ancora esaurito le sue energie. Sull’8 a 5, a poco meno di dieci minuti dalla sirena, Sellitto batte ancora una volta Fabiano. Con l’adrenalina alle stelle i giocatori affrontano l’ultimo spezzone di partita in apnea. Le azioni si susseguono a ritmo frenetico. Approfittando del portiere di movimento, Nené e Ferraioli segnando, chiudendo la partita sul 10 a 6.