Un lampo di Milik regala i 3 punti al Napoli

Subito in vantaggio con una grande azione verticalizzata da Insigne e conclusa da Ruiz la squadra azzurra subisce il pressing alto dei bergamaschi

0
286

Il Napoli vince 2-1 a Bergamo nel posticipo della 14esima giornata di Serie A e si mantiene a -8 dalla capolista Juventus, salendo anche a +3 sull’Inter

Troppo poco mobile Hamsik che fa arretrare il baricentro della squadra azzurra, male il pressing sugli esterni, poco incisivi Allan e Ruiz nel fraseggio a centrocampo. Troppi gli errori in palleggio sia in costruzione che negli ultimi passaggi.

Bene Koulibaly che mette il fisico più volte per frenare gli attaccanti atalantini, in difficoltà fisica Albiol su Duvan, buona prestazione di Maksimovic in fase difensiva un po’ penalizzato da troppi errori in passaggi semplici.

Troppo isolato Mertens, bene Insigne, ottimo l’assist sul gol di Ruiz e splendido il palo su un fuorigioco inesistente.

Gran gol di Milik che entra controlla a seguire un cross di Mario Rui e a volo gonfia la rete.
Vittoria importante su un campo ostico.

“L’Atalanta gioca molto bene – ha commentato Ancelotti – con un calcio dinamico e aggressivo… Tutti quelli che sono entrati hanno dato vivacità e dinamismo. Il gol è molto importante, Milik non ha giocato con continuità ma è rimasto sempre motivato e concentrato, si merita questo gol”.

Enzo Cuomo