Maiori, l’omaggio di Lalla Esposito a Modugno

Un viaggio onirico fra la poetica e le innovazioni del grande artista pugliese attraverso la voce suadente della cantante ed attrice napoletana

0
173

Una scenografia naturale, luci soffuse, le note del piano e la voce suadente della cantante ed attrice napoletana Lalla Esposito saranno gli ingredienti magici per creare le atmosfere oniriche del “Concerto in Blu”, l’omaggio dell’artista napoletana a un vero e proprio monumento della canzone italiana, Domenico Modugno. Il pubblico presente in sala sarà accompagnato in un viaggio alla scoperta della poetica e della musica innovativa del grande artista pugliese che con l’indimenticabile brano “Nel blu dipinto di Blu” ha scalato il successo mondiale arrivando ad essere uno dei personaggi italiani più celebri nel mondo. Grazie alla sua personale rivoluzione musicale, talmente profonda che ancora oggi se ne sente l’influenza ed anche la mancanza.




“Concerto in Blu”, in programma sabato 8 dicembre a Maiori (ore 20.45) nell’ambito della rassegna teatrale dedicata ad Enzo Sarno, sarà questo: un omaggio sincero della celebre attrice e cantante napoletana a Domenico Modugno, nato in un piccolo centro nella provincia di Bari, Polignano a Mare, ma ugualmente capace di lasciare un’impronta così profonda da diventare indelebile, nella canzone moderna. Una rivoluzione, la sua, ricostruita e interpretata dalla bravissima Lalla Esposito che dello spettacolo ha curato anche la partitura drammaturgica, con le musiche eseguite dal vivo.

“Concerto blu” si costruisce su delicati contrappunti di musica e parole. La vita, le canzoni, i successi, le passioni, la malattia e l’arte si snodano in sei passaggi recitati, tratti dai diari dell’autore che raccontano la parabola esistenziale di un uomo in cui vita e arte si rincorrono sulla via del successo: da quello insperato di “Nel blu dipinto di blu” fino al mortale lavoro in Fininvest. Lo spettacolo alternerà musica, teatro, canzoni a pagine del suo diario. “Resta cu ‘mme”, “Dio, come ti amo”, “La Donna Riccia”,“Nel blu dipinto di blu”, “Stasera pago io”, “Strada ‘nfosa”, “Tu si ‘na cosa grande” ,“Piove”. Sono questi alcuni dei brani, che verranno presentati a Maiori nel corso del concerto-omaggio.




Lalla Esposito, attrice e cantante napoletana inizia la sua carriera teatrale nel 1987 recitando ne “L’ultimo scugnizzo” di Raffaele Viviani, regia Ugo Gregoretti su rielaborazioni musicali di Pasquale Scialò. Da allora ha calcato i più importanti palcoscenici nazionali e partecipato a diversi Festival prestigiosi, tra cui quello di Taormina e quello dei Due Mondi di Spoleto.