L’Angri City batte per 2-0 l’Atletico San Valentino e continua la sua marcia in solitario

Una vittoria, meritata e legittimata sul campo, è un risultato che va anche stretto per quello che si è visto in campo

486

Il mister Bruno Rega voleva fortemente questa vittoria per due motivi:
1 – per mantenere il primo posto in classifica in solitario,
2 – per dimostrare che quest’anno nessuno può impensierire una corazzata come quella del City Angri.

La squadra ha interpretato magnificamente tutto quello che ha appreso dal tecnico. A prescindere dal risultato la prestazione della squadra è stata eccezionale, i ragazzi terribili di Mister Rega hanno avuto totale controllo del match e controllo del pallone.

Il City è andato in vantaggio con un eurogol del direttore d’orchestra Emanuele Zarra, un giocatore che è un lusso per questa Categoria. Si è pensato in una reazione dell’ Atletico invece il City ha continuato a gestire il match nonostante le pessime condizioni del campo ridotto ad uno stagno. Così è terminato il primo tempo.

Il secondo tempo è iniziato così com’è finito il primo con il City a fare la partita creando ripetute occasioni da gol e raggiungendo il meritato raddoppio con Giuseppe Orlando. Una vittoria, meritata e legittimata sul campo, è un risultato che va anche stretto per quello che si è visto in campo.

City Angri: Ciummo(dal 28′ Ferraioli), Scisciola, Vertolomo R.(dal 75′ Tedesco), Vertolomo F., Attianese, Del Sorbo, Palma, De Marinis, Testa, Zarra, Orlando

Atletico San Valentino: Perrino, Califano(dal 76′ Tortora), D’Ambrosi D., Conte, De Vivo(dal 73′ Mostacci), Abbas(dal 65′ Coppola), Ingenito, Longobardi (dal 85′ Paderi), D’Ambrosi A, Rosa ( dal 70′ Carotenuto), Tourè, All.ri Baselice\Vastola

Reti: 30′ 70′ Zarra

Arbitro: Briarero di Battipaglia

Note: spettatori 30 ca, espulso Tortora (A) al 87′