Pompei: 26enne incastrato dalle telecamere mentre ruba nell’auto di due turisti

I reati commessi riguardano due furti avvenuti lo scorso giugno all’interno di due autovetture di proprietà di turisti stranieri

347

I Carabinieri della Stazione di Pompei insieme a colleghi della Stazione di Giugliano in Campania hanno arrestato Massimo Adzovic, un 26enne domiciliato a Giugliano già noto  per reati contro il patrimonio e ora destinatario di Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal GIP di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Il provvedimento è stato emesso per furto aggravato dopo le indagini eseguite dai militari di Pompei che hanno raccolto le dichiarazioni dei testimoni e analizzati i filmati di videosorveglianza.

I reati evidenziati riguardano due furti di effetti personali perpetrati il 1° giugno scorso all’interno di due autovetture proprietà di turisti stranieri lasciate in sosta una all’interno del parcheggio di un supermercato e l’altra nei pressi dell’ingresso Anfiteatro del Parco Archeologico.

L’arrestato è stato tradotto nella Casa Circondariale di Poggioreale.