Moda uomo, ecco i trend da non perdere per l’inverno

Le maglie con manica scesa e le sovrapposizioni, ma anche gli scarponcini da trekking e i pantaloni cargo sono destinati a catturare l'attenzione dei ragazzi, mentre tra gli abiti si assiste a un ritorno prepotente e acclamato del gessato

350

Con la stagione invernale che bussa alle porte, è giunto il momento di scoprire quali sono le tendenze suggerite dai marchi più importanti. Le maglie con manica scesa e le sovrapposizioni, ma anche gli scarponcini da trekking e i pantaloni cargo sono destinati a catturare l’attenzione dei ragazzi, mentre tra gli abiti si assiste a un ritorno prepotente e acclamato del gessato. Uno dei capi più tradizionali del classico guardaroba da uomo viene arricchito e reinterpretato, tra gli altri, da Versace, che propone un gessato di colore blu in abbinamento con camicia e doppia maglia. Per chi, invece, vuole optare per lo stile inglese, la soluzione migliore è rappresentata da Dunhill, con il gessato grigio che viene accostato a una camicia bianca dove non c’è spazio per la cravatta. Grazie a Cifonelli, infine, si può apprezzare un tre prezzi molto elegante, in cui a spiccare è un gilet marrone, ovviamente in gessato.

Non solo gessato

Nel caso in cui si voglia andare oltre le soluzioni più classiche, ecco che il tartan fa capolino sia tra gli impermeabili che tra i cappotti: non poco accattivante è lo spezzato di Canali, dove a un pantalone grigio viene accostata una giacca a quadri. Il vero tocco di classe va individuato nella sciarpa azzurra, un accessorio che permette di spezzare con estrema classe l’outfit complessivo esaltando uno stile moderno. Gli spezzati in tessuto a quadri fanno parte anche dell’offerta di Isaia: la sartoria napoletana punta in modo particolare su giacche e abiti all’insegna della più spregiudicata raffinatezza. Diverso il discorso nel caso di Brioni, con il richiamo di giacconi invernali tanto caldi quanto confortevoli, specialmente se indossati con una sciarpa tartan e un paio di pantaloni dal taglio classico.

I giubbotti invernali

Ma come saranno i giubbotti che vedremo comparire nelle vetrine delle boutique nei prossimi giorni? Lo sherling e la pelle sono i protagonisti di un ritorno in grande stile. Che si opti per un giubbotto in pelle blu o per un modello imbottito di colore marrone, l’occasione è sempre valida per rinnovare il guardaroba; a questo scopo si può dare uno sguardo anche alla collezione inverno di Belstaff, mentre con Ravazzolo si ha la certezza di adagiarsi su uno stile classico e mai fuori luogo.

I colori di moda

Tutte le gradazioni del marrone e il giallo rappresentano i colori che avranno un ruolo di primaria importanza nella moda maschile dei prossimi mesi: due novità che, in ogni caso, non prendono il posto del blu, del nero e del grigio, destinati a essere comunque annoverati tra le tinte più trendy. Nel caso in cui si desideri vivacizzare il grigiore tipico dei mesi più freddi, poi, non c’è niente di più indicato dell’arancione e del rosso. Certo è che il giallo non è una delle tinte più semplici da indossare e da abbinare: ma proprio questo è uno dei motivi per i quali vale la pena di integrarlo nel proprio armadio, magari scegliendo i più intriganti capi di abbigliamento da uomo di OVS.

Come si abbina il giallo?

La tuta di Dolce e Gabbana forse è fin troppo appariscente; per avere un’idea di come si possa abbinare il giallo si può fare riferimento al cappotto di Valentino, che viene indossato con un paio di pantaloni beige e con sneaker invernali, mentre Cerruti regala una giacca giallo senape che può essere esaltata con dei pantaloni grigio antracite. Per quel che concerne il marrone, invece, le opzioni tra cui scegliere sono molteplici: Pal Zileri mette insieme un abito marrone scuro con una camicia a quadri, mentre Mattiussi in quel di Parigi ha sfoderato il tono su tono color cammello. Si può sostenere, dunque, che le sfumature di marrone siano diventate il nuovo grigio, almeno per questo inverno.