Musica e vini vesuviani: la XIV edizione del DiVino Jazz Festival entra nel vivo

Gegè Telesforo e Dario Deidda (20/12), Baba Sissoko (21/12), Eric Waddell (22/12) e gran finale con Enzo Avitabile e i Bottari. In programma anche visite guidate alle cantine vesuviane, la mostra di Miraglia e itinerari turistici

0
328

Entra nel vivo la XIV edizione del DiVino Jazz Festival. Dopo l’apertura con il concerto dello Sprititual Trio di Fabrizio Bosso, la rassegna ideata e diretta da Gigi Di Luca  prosegue il suo percorso itinerante tra vigne vesuviane e i comuni di Boscotrecase e Trecase, coniugando musica e buon bere, contaminazioni sonore e riscoperta del territorio. Fino a sabato 23 dicembre il DiVinoJazz propone concerti gratuiti, degustazioni di prodotti tipici, itinerari turistici e visite guidate alle aziende vinicole specializzate nella produzione del Lacryma Christi.

Tra i prossimi eventi in programma: giovedì 20 dicembre all’Auditorium dell’Istituto Comprensivo di Boscotrecase arriva Gege’ Telesforo Quartet, special guest Dario Deidda. Il cantante, polistrumentista, producer e autore pugliese, ambasciatore dell’UNICEF, presenta il progetto “Soundz for children”, finalizzato alla rimozione di tutti gli ostacoli socioculturali che impediscono un armonioso sviluppo psico-fisico dei bambini.

Doppio appuntamento venerdì 21 dicembre: alle 17 a Boscotrecase (all’Auditorium dell’Istituto Comprensivo) si terrà il laboratorio musicale per bambini “Giochi un jazz”, mentre in serata al teatro Coralli di Trecase (ore 20.30) va in scena il live del Griot maliano Baba Sissoko, in scena con il progetto Afro Blues.

Ricco di proposte musicali ed artistiche anche il week end: sabato 22 dicembre alle ore 10 e alle 12 ci saranno due visite guidate presso gli Scavi di Oplonti e l’Antiquarium di Boscotrecase a cura dell’Archeo Club di Torre Annunziata; in serata, dalle 20.30 presso la Chiesa di Sant’Anna spazio alle sonorità gospel, soul e rhythm and blues di Eric Waddell & Abundant Life Gospel Singers, uno dei gruppi di spicco di Baltimora Maryland.

Gran finale domenica 23 dicembre alle 20.30 con il concerto di Enzo Avitabile accompagnato dai Bottari di Portico in Piazza Municipio a Boscotrecase. Musicista simbolo della contaminazione tra generi e maestro assoluto del groove, Avitabile è un artista che ha valicato i confini linguistici, stilistici e geografici come pochi, arrivando alla definizione di un suono unico e originale. Tra le sue collaborazioni più recenti quella con il bassista statunitense Marcus Miller, storico collaboratore di Miles Davis. Sempre domenica 23 dicembre a Boscotrecase, dalle 10.30 percorsi di trakking urbano per le vie della città.

Oltre ai concerti e alle attività per i più piccoli, in programma anche la mostra fotografica “Terra Nera: i Vesuviani” a cura di Pino Miraglia (vernissage 19 dicembre ore 18.30). L’esposizione, allestita negli spazi dell’Auditorium dell’Istituto Comprensivo di Boscotrecase fino al 23 dicembre, è un racconto fotografico che partendo dalla nera, viva e fertile del Vesuvio ne va ad indagare la struttura, la forma, la sostanza.

Tutti gli eventi in programma sono ad ingresso gratuito.