A Natale, Boscotrecase si sveglia in Palestina

Manomesso il presepe durante la notte: la capanna della natività diventa palestinese

0
1142

Una kefiah rossa avvolge San Giuseppe e una bandiera palestinese sul fondo della capanna della natività: è così che la mattina di Natale, Boscotrecase si sveglia in Palestina, con un gesto semplice e diretto che richiama l’attenzione su uno dei conflitti più aspri e longevi della storia contemporanea.


Nessuna rivendicazione, nessuna firma: al momento l’autore o gli autori del gesto restano ignoti.

Sembra chiara invece la motivazione, un atto simbolico che, proprio nel giorno della nascita di Cristo, riporta in primo piano le storie e le necessità del popolo palestinese, tutti i giorni alle prese con l’apartheid israeliano, anche a Betlemme.

B.D.M.