Con un pari a Francavilla la Juve Stabia chiude l’andata imbattuta con 43 punti

Numeri di prestigio per la formazione di mister Caserta che comanda la classifica del girone C di serie C con 7 punti di vantaggio dal Trapani

0
170

VIRTUS FRANCAVILLA – JUVE STABIA 1-1


VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Nordi 6.5; Pino 6 Sirri 4 Caporale 6; Tchetchoua 6 (43’ st Mastropietro sv) Marino 6 (22’ st Casson 6) Monaco 6 Vrdoljak 6.5 Pastore 6; Sarao 6.5 Partipilo 7 (48’ st Sparacello sv). A disp.: Turrin, Arfaoui. All.: Trocini 6.5.

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani 6; Vitiello 6 Marzorati 5.5 (28’ st Castellano 6) Troest 6 Aktaou 5.5 (35’ st Elia 6); Vicente 5 (15’ st Mastalli 6) Viola 5.5 (15’ st Mezavilla 6) Calò 6; Melara 6 Paponi 7.5 Carlini 5.5 (1’ st El Ouazni 6.5). A disp.: Venditti, Schiavi, Ferrazzo, Allievi, Dumancic, Sinani, Canotto. All.: Caserta 6.5.

ARBITRO: Bitonti di Bologna 6.5.

Guardalinee: Magri-Massara.

MARCATORI: 13’ pt Partipilo (VF), 12’ st Paponi (rig. JS).

ESPULSO: 11’ st Sirri  (VF) per fallo da ultimo uomo.

AMMONITI: Viola (JS), Vicente (JS), Sirri  (VF), El Ouazni (JS).

NOTE: spettatori circa 1.500. Angoli 6-2 per la Juve Stabia. Recupero, pt 1’, st 5’. Partita giocata sul neutro di Brindisi.

La Virtus Francavilla impone il pareggio alla capolista Juve Stabia. I pugliesi passano al 13′ del primo tempo con Partipilo, lesto a sfruttare una indecisione della difesa gialloblù, dopo un lancio in ripartenza direttamente dalla difesa. I campani rischiano di prendere il raddoppio, ma reagiscono bene con occasioni di Paponi e Calò con il portiere Nordi che sventa i pericoli. I gialloblù reclamano anche un rigore sul finale del primo tempo per sospetto fallo di braccio di un difensore pugliese su tiro di Paponi.

Nella ripresa gli stabiesi pareggiano i conti al 12′ con Paponi che trasforma un rigore assegnato per fallo da ultimo uomo di Sirri su El Ouazni. La Juve Stabia prova così sfruttare la superiorità numerica in campo, ma la Virtus si difende bene e chiude tutti gli spazi. Il match termina sul punteggio di 1-1. Per la Juve Stabia, non al massimo della brillantenza nel match contro i pugliesi, c’è il classico interrogativo del bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno, ma la prestazione dei gialloblù è stata condizionata da un terreno irregolare quale quello brindisino del “Fanuzzi” dove si è giocato il match.

I campani chiudono il girone di andata imbattuti a 43 punti in 18 partite, frutto di 13 vittorie e 5 pareggi. Numeri di prestigio per la formazione di mister Caserta che comanda la classifica del girone C di serie C con 7 punti di vantaggio dal Trapani, in attesa del risultato del match Rieti-Catania.

Domenica pomeriggio alle 14.30 la Juve Stabia incontrerà il Siracusa al Menti per la prima del girone di ritorno prima dello stop invernale.

Domenico Ferraro