A Gragnano arriva la Viesse Cup il 3, 4 e 5 gennaio

Palcoscenico dello spettacolo sarà lo stadio San Michele della città in p.zza Matteotti

0
1660

Il 3, 4 e 5 gennaio Gragnano sarà movimentata da uno dei tornei più prestigiosi per i più piccoli calciatori. La Viesse Cup, che fa il giro d’Italia oramai da tempo, approda finalmente anche a Gragnano. Palcoscenico dello spettacolo sarà lo stadio San Michele della città in p.zza Matteotti.

Il torneo è riconosciuto dalla Federazione Italiana Gioco Calcio ed è presente nei comunicati federali già da tempo, vi partecipano alcune società sportive da tutta Italia, oltre alle delegazioni della squadre professionistiche di serie A.

L’assessore allo sport di Gragnano dott.ssa Iozzino Simona:
“Non vedo l’ora che inizi questa manifestazione. Quando ho saputo della presenza dei club professionisti e, sopratutto di tutte le scuole calcio di Gragnano ne sono stata più che felice.
Sviluppare identità territoriale è possibile anche grazie ad eventi di questo tipo, i quali favoriscono senz’altro il turismo sportivo. Quando le persone si muovono verso le altre città per raggiungerle ne pronunciano il nome, le cercano sui portali web, chiedono informazioni, studiano le eccellenze locali, e una volta giunte sul posto lo vivono consapevolmente.
Si ringrazia inoltre l’ASD Città di Gragnano per aver spostato i suoi allenamenti e la SSD Virtus Junior Napoli per aver dato piena disponibilità nell’accogliere la squadra di Gragnano presso il campo di Casola di Napoli, anche in questo c’è stata sinergia territoriale”.

Viesse Cup è un progetto Viesse Sport,
nato da un’idea di Enzo Raiola e Stefano Cirillo che danno vita con frequenza e professionalità a tante attività, iniziative e manifestazioni sul territorio nazionale. Grazie agli ottimi rapporti con le società professioniste organizzano anche raduni per club professionisti, camp tecnici con preparatori professionisti, stage e provini presso le sedi dei settori giovanili di serie A e B.

Stefano Cirillo, allenatore UEFA A e responsabile del progetto Viesse Cup:
“Sono felicissimo che si è riusciti a portare questo evento in provincia: dopo Roma, Salerno e Pescara, è bello proporlo anche a Gragnano. Grazie ad Andrea Ippolito che ci ha supportato con grande disponibilità”.

Il presidente della Scuola di Educazione Motoria San Domenico Team e responsabile della prima squadra di Casola di Napoli dott. Ippolito Andrea:
“Era necessario portare ed abbinare al nome “GRAGNANO” quello della “VIESSE CUP”, non solo per dimostrare che è possibile creare eventi di un certo livello, ma anche e soprattutto per vedere le scuole calcio gragnanesi tutte insieme in un unico campo da gioco ed unite in nome dello sport.

Bisogna soltanto ringraziare Stefano Cirillo, i suoi soci e collaboratori per aver creduto in Gragnano e nel nostro territorio. Vanno pertanto abbracciate le iniziative che si presentano affinché si sviluppi e cresca esponenzialmente quel concetto educazione allo sport e di cultura sportiva che ancora oggi si attende”.