Pompei: prende di mira un ristorante per due volte e porta via 2 tablet e una tv

Fermato un marocchino 29enne, non in regola con le norme sull’immigrazione, immortalato dalle telecamere del locale di piazza Immacolata

0
412

I carabinieri della Stazione di Pompei hanno sottoposto a fermo per furto aggravato e tentato furto aggravato un marocchino 29enne non in regola con le norme sull’immigrazione.

Il pomeriggio del primo dell’anno si è introdotto in un ristorante di piazza Immacolata, dopo aver mandato in frantumi un vetro, ha portato via 2 tablet e un televisore dileguandosi poi velocemente.

La notte del 2 ha deciso di ritornarvi: quando ha tentato di nuovo di introdursi nel locale, però, è scattato l’allarme ed ha quindi desistito dall’intento.

Al mattino il ristoratore si è accorto del furto ed ha sporto denuncia ai Carabinieri consegnando loro le immagini del sistema di sorveglianza che ha installato nel locale.

Analizzandole i Carabinieri hanno identificato il 29enne e lo hanno rintracciato in piazza Bartolo Longo, sempre a Pompei, sottoponendolo a fermo. Dopo le formalità il soggetto è stato tradotto in carcere ed attende la convalida del fermo.