Sant’Anastasia, marciapiedi via Arco, iniziati i lavori

A lavori ultimati, via Arco dovrebbe essere una delle strade di accesso alla cittadina tra le più accoglienti e percorribile in sicurezza dai pedoni

0
431

Questa mattina hanno avuto inizio i lavori di riqualificazione dei marciapiedi di via Arco, quelli a sinistra andando in direzione Napoli, per la parte che dal Santuario di Madonna dell’Arco porta a Lagno Maddalena e fino ai confini con Pollena Trocchia.

Il via al cantiere è stato dato ed i lavori sono iniziati dai confini col comune vesuviano, per poi arrivare di fronte al Santuario. L’intervento è realizzato con fondi comunali ed è stato affidato alla stessa ditta che ha realizzato l’altra parte dei marciapiedi di via Arco nel 2015/2016, grazie all’accordo raggiunto dall’Amministrazione Abete di mantenere gli stessi patti e condizioni del precedente appalto, senza aumenti dei prezzi.

Il progetto rientra nel programma del sindaco e dell’amministrazione di dare al paese una nuova connotazione mediante la riqualificazione di buona parte del territorio ed ha una rilevante importanza per la presenza del Santuario di Madonna dell’Arco, luogo noto nel mondo per le tavole ex voto di Grazie ricevute dalla “Mamma dell’Arco”, le pubblicazioni e specialmente per il fenomeno dei battenti che nel periodo pasquale richiamano a migliaia i fedeli e i turisti.

A lavori ultimati, via Arco dovrebbe essere una delle strade di accesso alla cittadina tra le più accoglienti e percorribile in sicurezza dai pedoni.

“E’ noto che i lavori potevano cominciare prima delle festività natalizie, ma abbiamo deciso di rinviare a dopo le feste i lavori per il ripristino dei marciapiedi di via Arco e questo per evitare difficoltà ai pellegrini che normalmente ed in numero elevato visitano il Santuario e per evitare disagi ai commercianti, come annunciato alla cittadinanza anche con manifesti murali. Oggi sono iniziati i lavori e sarà ripristinata la restante parte dei marciapiedi, segno – afferma il sindaco Lello Abete – di un’attenzione ad una strada che, a memoria mia, non è stata mai curata come stiamo facendo noi. Contiamo di avere una strada di accesso al paese finalmente vivibile, praticabile e di tutto rispetto del luogo, del Santuario di Madonna dell’Arco, dei cittadini locali, dei commercianti, dei tantissimi fedeli e turisti che, specialmente nel periodo pasquale, affollano le strade e le piazze che ruotano intorno al Santuario. È un’opera importante, in continuità con le opere di riqualificazione del territorio avviate, subito dopo aver risanato il bilancio, e realizzate da questa amministrazione comunale. Con il completamento dei marciapiedi, via Arco sarà un vero biglietto da visita per l’accesso al nostro paese“.