Contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi a Torre Annunziata

Eseguita misura cautelare nei confronti di un 48enne. Dovrà allontanarsi dal territorio oplontino e di non farvi ritorno senza autorizzazione del Giudice

0
187

Nella mattinata odierna, personale del Commissariato di Polizia di Torre Annunziata ha eseguito un’ordinanza di divieto di dimora emessa dal Gip presso il tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti del 48enne B.F., residente a Torre Annunziata, individuato come uno dei parcheggiatori abusivi che svolgono la loro attività sulle principali vie di Torre Annunziata.

All’uomo viene contestato il delitto di tentata estorsione. I fatti contestati ed accertati dagli agenti della Polizia di Stato, coordinati dalla locale Procura, sono riferiti alla scorsa stagione estiva, nel corso della quale B.F. ha svolto la propria  attività illecita essenzialmente sul Lungomare Marconi. Preziosa è stata la collaborazione dei cittadini vessati e gli interventi dell’Ufficio controllo del territorio del Commissariato attivato anche grazie all’applicazione YOUPOL.

Al parcheggiatore abusivo il GIP ha ordinato di allontanarsi dal territorio di Torre Annunziata e di non farvi ritorno senza autorizzazione del Giudice, pena l’aggravamento della misura cautelare.