Lavoratori disabili disperati occupano gli uffici dell’ASL NA1 per non perdere il lavoro

Ad oggi se l'ASL NA1 non prederà urgenti provvedimenti, questi lavoratori vedranno sfumare il proprio posto di lavoro, stiamo parlando di 32 unità per l'esattezza

275

Oggi il lavoratori disabili delle Associazioni Ante e Abilitante iscritti alla FLAICA CUB Napoli, hanno parzialmente occupato gli uffici dell’ASL NA1 in segno di dimostrazione per chiedere all’autorità competenti che la gara d’appalto per assegnare la gestione dei parcheggi (affidata ai lavoratori disabili) degli ospedali San Paolo, San Gennaro e Don Bosco venga assegnata finalmente senza più rinvii.

Ad oggi se l’ASL NA1 non prederà urgenti provvedimenti, questi lavoratori vedranno sfumare il proprio posto di lavoro, stiamo parlando di 32 unità per l’esattezza. Lavoro, che giustamente bisogna ricordare, che per loro non è soltanto fonte di reddito

La disperazione e salita dopo che in giornata, per l’ennesima volta si sono visti rinviare ogni decisione senza nessun motivo valido. I lavoratori che ormai hanno visto come si fanno passare i giorni e l’immobilismo delle nostre istituzioni non solo non da risposte, ma bensì scoraggia i lavoratori disabili a rinchiudersi nella loro già difficile problematica, hanno deciso di occupare simbolicamente gli uffici per dire basta.

L’Organizzazione Sindacale Flaica Uniti Cub che segue la vertenza dei lavoratori disabili da tempo, denuncia con forza questa perdita di tempo immotivata che sta mettendo alle corde il destino di 32 famiglie napoletane.