Somma Vesuviana: rissa per un portafogli, 5 arresti

I militari dell’Arma, intervenuti d’urgenza, nel tentativo di sedare la zuffa sono stati aggrediti

0
679

I Carabinieri della Stazione di Somma Vesuviana hanno arrestato 5 persone del luogo ritenute responsabili, a vario titolo, di rissa aggravata e di violenza, resistenza e lesioni a Pubblici Ufficiali. Si tratta di Angelo e Costantino Di Gesto, 19 e 42 anni (padre e figlio), nonché di Alfonso, Ciro e Giovanni Salierno, 22, 48 e 54 anni (figlio padre e zio).

Uno dei Salierno aveva perso il portafogli al Bar. Subito dopo uno dei Di Gesto lo aveva trovato e restituito, ma senza i soldi, fatto che ha scatenato una lite furibonda in piazza San Francesco con i contendenti, divisi in 2 fazioni, che se le suonavano di santa ragione.

I militari dell’Arma, intervenuti d’urgenza, nel tentativo di sedare la zuffa sono stati aggrediti (2 appuntati hanno riportato contusioni guaribili in 5 e 10 giorni) ma sono comunque riusciti a bloccare e perquisire i 5 rinvenendo addosso ai rissanti un taglierino e un badile.

Alfonso Salierno e il Angelo Di Gesto hanno riportato lievi lesioni guaribili in 5 e 3 giorni.
Gli arrestati sono ora ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.