Pomigliano d’Arco e Brusciano: perquisizioni nelle palazzine della “219”. Due arresti

Gli arrestati risponderanno di detenzione di stupefacente a fini di spaccio

542

Nel complesso popolare “legge 219” i carabinieri della Stazione di Pomigliano d’Arco, della tenenza di Casalnuovo e della stazione di Brusciano hanno tratto in arresto due soggetti del posto.

Francesco Marzo, 51enne, è stato trovato in possesso di 30 grammi di marijuana suddivisi in 30 confezioni.

Il 22enne Fabio Equabile, invece, è stato trovato con 4,4 grammi di crack divisi in 20 dosi e 1.087 euro ritenuti di illecita provenienza.

Gli arrestati risponderanno di detenzione di stupefacente a fini di spaccio e sono stati tradotti ai domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo.