Boscoreale: la Pro Loco si apre al territorio

L'obiettivo è promuovere il territorio di Boscoreale, senza dimenticare che esso è parte integrante di un territorio ampio, complesso e ricco di storia

367

Il 20 gennaio scorso si è tenuto una visita dell’associazione “Pro Loco Villa Regina” di Boscoreale nei locali della casa di Vincenzo De Prisco a via Luisa Sanfelice . L’incontro è stato l’occasione per ammirare le stupende stanze della casa ,

ispirate ai dipinti delle ville romane scoperte dal De Prisco.  La guida esperta della professoressa Oliva ha permesso di apprezzarne la bellezza e di cogliere l’importanza di uno dei tanti tesori presenti sul territorio.

Il presidente della Pro Loco dott. Tiziana Castellano ha ribadito ai presenti  l’obiettivo primario dell’associazione,  che è quello di promuovere il territorio di Boscoreale, senza dimenticare che esso è parte integrante di un territorio ampio , complesso , ricco di storia e dunque di opportunità. Promuovere Boscoreale vuol dire dunque lavorare per promuovere l’intero ambito territoriale che lo circonda, non chiudersi ma aprirsi, interagire con le altre realtà  territoriali, con le associazioni, con  l’imprenditoria e le realtà  artigianali per promuovere un brand  vesuviano.

Da questa volontà nasce anche la scelta di iniziare l’anno associativo nella casa del De Prisco , luogo caro allo scopritore delle ville boschesi,  i cui tesori sono ospitati nei musei più importati d’Italia e del mondo. Basti pensare alla Villa di Fannio Sinistore, scoperta dal De Prisco i cui affreschi sono a  New york,  a  Parigi.   “Quindi Boscoreale può e deve parlare al

mondo, deve riscoprire il proprio orgoglio” ha concluso la presidentessa

Nell’ottica di un’attività divulgativa e di riscoperta nasce anche la pubblicazione, da parte della Pro Loco , del  calendario 2019, con l’augurio che sia il primo di una lunga serie e che sia un’ anno, il 2019 , di lavoro  e di crescita. La dott. Castellano Tiziana in qualità di  presidente della Pro Loco ,  ha consegnato  una copia del calendario alla presidentessa del Quaderno Edizioni Stefania Spisto , che con la sua attività divulgativa ad ampio raggio ha certamente sposato l’idea di apertura al  territorio e alle varie  realtà culturali in esso presenti sapendone  esaltare l’unicità.

“Il Quaderno Edizioni non farà mancare dunque il proprio sostegno e la vicinanza alla Pro Loco con cui non mancheranno occasioni di lavorare insieme” queste le parole di saluto della Presidentessa Stefania Spisto.

L’incontro si è concluso con l’impegno di lavorare alle future iniziative che si terranno in primavera.