Crollano calcinacci: traffico in tilt a Striano

0
908
crolli

Bisogna fare i conti con il maltempo. Dopo il rudere venuto giù qualche settimana fa nel cortile Casale a Striano, in città continuano i crolli di calcinacci.

In queste ore, lunghe code di traffico si sono sviluppate sulle arterie del centro storico, in particolare nel rione Arco, dove da un palazzo storico disabitato di via Garibaldi sono venuti giù grossi pezzi di intonaco.

Prontamente sono intervenuti i Vigili del Fuoco che in questi giorni stanno effettuando le opportune verifiche su alcuni edifici abbandonati e pericolosi del centro.

L’intervento ha richiesto la chiusura al traffico di via Garibaldi da parte della polizia locale: per alcuni minuti l’autobus Eav Ottaviano – Fisciano Università è rimasto fermo non potendo fare manovra.

Pericolo calcinacci: una seria problematica.

crolli
Il palazzo pericolante di via Nazario Sauro

A Striano sono tanti gli edifici abbandonati nel cuore della città e che rappresentano un vero e proprio pericolo per la pubblica incolumità.

Tra i più pericolosi vi è l’immobile che affaccia su via Nazario Sauro (nella foto), a pochi metri dalla piazza centrale frequentata ogni giorno da un gran numero di pedoni e autoveicoli.

A reggere il balcone marcio è la rete di sicurezza installata qualche anno fa. Sicuramente non possiamo parlare di un palazzo “messo in sicurezza”.

Il problema degli edifici abbandonati nel cuore del centro storico strianese è da affrontare seriamente: che la prossima amministrazione civica possa dare sicurezza e tutela a questi tanti immobili che rappresentano anche la memoria storica di un paese che ha ormai perso le sue “radici urbanistiche”.

Raffaele Massa