Castellammare, iniziati i lavori di scavo per saggio archeologico in piazza Unità d’Italia

"Nei confronti di eventuali trasgressori, saranno applicate le sanzioni previste dal codice della strada e dalla normativa vigente in materia"

0
235

“Sono iniziati stamattina i lavori di scavo per saggio archeologico in piazza Unità d’Italia, in virtù dei progetti di riqualificazione che potrebbero coinvolgere quell’area. Il cantiere ha preso il via con conseguenti provvedimenti limitativi della circolazione stradale, in vigore durante tutta la durata dei lavori”. Così il sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino.




“A tal proposito, – ha continuato Cimmino – è stato chiuso il versante della piazza compreso tra l’intersezione con via Padre Kolbe e l’entrata del condominio denominato Parco Risanamento Stabia ed è stato applicato il divieto di transito e sosta per i veicoli, eccetto quelli adoperati per le lavorazioni. Nel lato di piazza Unità d’Italia compreso tra l’intersezione con via Regina Margherita e l’entrata del Parco Risanamento Stabia, invece, è stato istituito il doppio senso di circolazione con divieto di sosta lungo il margine sinistro in direzione via Regina Margherita. Per i taxi, infine, la sosta può avvenire nel tratto a loro riservato, ma soltanto parallelamente all’asse stradale.

Nei confronti di eventuali trasgressori, saranno applicate le sanzioni previste dal codice della strada e dalla normativa vigente in materia”.