Napoli alla ricerca della vittoria per mantenere la forma

Al San Paolo arriva il Torino di Mazzarri. L’obiettivo è quello di mantenere il trend positivo e cercare di non allontanarsi ulteriormente dalla Juventus

334

Reduce dalla vittoriosa campagna svizzera, il Napoli domani alle 20.30 ospita il Torino dell’ex tecnico azzurro Walter Mazzarri.


L’obiettivo è quello di mantenere il trend positivo e cercare di non allontanarsi ulteriormente dalla Juventus capolista, che nell’anticipo del venerdì di questa 24a giornata ha battuto senza problemi il Frosinone e si trova momentaneamente a +14 sugli azzurri. Lo scudetto sta nuovamente prendendo la strada della Torino bianconera, ma l’obbligo del Napoli è quello di non arrendersi fino a che la matematica non condanna.

E proprio per questo motivo Ancelotti è intenzionato a schierare la miglior formazione possibile, nonostante l’impegno di Europa League. Gli unici dubbi sarebbero sul terzino destro (con Hysaj leggermente favorito su Malcuit) e, come al solito, sul partner d’attacco di Insigne. Mertens, dopo le noie muscolari che gli hanno impedito di essere presente sul prato di Zurigo, sembra recuperato e parte in vantaggio su Milik.

Dall’altra parte, Mazzarri sembra propenso a riportare Ansaldi nel suo ruolo naturale di esterno sinistro, dopo aver ben figurato nell’inedita posizione di centrale di centrocampo. In difesa c’è la defezione di Djidji che sarà sostituito da Moretti. Per il resto formazione tipo, con il recupero di N’Koulou e la conferma di Iago Falque al fianco di Belotti.

Probabili formazioni:

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens, Insigne

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; Aina, Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi; Belotti, Iago Falque.

Salvatore Emmanuele Palumbo