Napoli: Germogli 发生 mostra di video e film sperimentali cinesi

Dal 15 febbraio all’8 marzo dalle ore 10.00 alle ore 18.00 dal lunedì al venerdì

0
273

Dei trenta artisti invitati, sette giovani promesse sono state selezionate con lavori che, sotto forma di short stories, web-pc related experimental gameplay, disegni animati, docu-fiction e film sperimentali, contengono un approccio realistico nei confronti della propria storia nazionale, del mondo esterno, dei propri sogni.


Svuotando il proprio corpo e creando il vuoto al suo interno, il bambù cresce alto e dritto e per tale motivo e’ stato sempre apprezzato quale esempio di rettitudine e vuotezza. La sua collocazione nella mente degli asiatici del far east va ben oltre la nostra immaginazione: in special modo, tra le piante sempreverdi la Cina, la Corea e il Giappone lo ponevano in alto nella scala dei loro valori sorpassando perfino il pino e -per nobilta’ di animo- gli concedevano la prima posizione. Gli intellettuali ritenevano che il profumo di questa pianta coriacea e lussureggiante esprimesse un mondo di puro ideale e sognavano di entrare in un ambiente spirituale vergine quando si addentravano in una foresta di bambù.

 

Nati alla fine degli anni ’80 e per lo più provenienti dalla Central Academy of Fine Arts, gli artisti presenti rappresentano la punta di diamante della Cina attuale avendo vissuto e sperimentato i profondi cambiamenti della societa’ cinese degli ultimi 30 anni. Identita’ sociale, valore della conoscenza, modi di comportamento sono tutti aspetti nuovamente riconfigurati nel corso delle tre decadi in questione. Alcuni si rifanno al temperamento dei poeti della tradizione classica mentre il ritmo senza posa di altri li fa somigliare più a cantanti rock. Preservando la loro esperienza di sopravvivenza il loro gruppo risulta indivisibile, tant’e’ che non rientrano in categorie create o prestabilite da altri. E’ la consapevolezza della loro personale esistenza e costituisce appunto la ^freschezza^ della Cina contemporanea.

Vivono e producono arte sia in Cina che all’estero con un linguaggio visivo dalle ricche e brillanti sfaccettature: alcuni sono coccolati da gallerie d’arte, altri preferiscono essere indipendenti ma tutti invitano i visitatori a condividere emozioni del presente e future aspettative: una generazione coriacea, la foresta di bambù di domani.

Artisti: chang yuchen / chen zhou / chen zhuo / ma qiusha / shen chaofang / tao hui / zhang wenchao

Dal 15 febbraio all’8 marzo dalle ore 10.00 alle ore 18.00 dal lunedì al venerdì

I film “Framed” di Shen Chaofang e “Life Imitation” di Chen Zhou verranno proiettati in aula magna dalle ore 15.00 alle ore 17.30 dal 18 al 22 febbraio e dal 25 febbraio al 1 marzo e il 6 e 7 marzo.