La sfida delle sfide: Napoli-Juventus

Domani al San Paolo arrivano i bianconeri. Il match più sentito dai tifosi

0
901

Domani alle 20.30 allo stadio San Paolo andrà in scena la partita che è sempre stata la più importante, il match che vale una stagione: Napoli-Juventus.


Rispetto allo scorso anno, purtroppo questa sfida non vale lo scudetto. Gli azzurri sono troppo attardati in classifica rispetto ai bianconeri ché anche un’affermazione sugli avversari non permetterebbe di riaccendere le speranze di una rimonta: i punti di distacco sono ben 13. Napoli-Juventus però trascende dai tre punti in palio. Per la squadra partenopea e per i suoi tifosi vincere contro i torinesi è sempre stato uno degli obiettivi stagionali, indipendentemente dal peso specifico della vittoria.

E’ ancora vivo nei ricordi dei tifosi il gol di Koulibaly a Torino nella scorsa stagione, che permise di vivere una notte nel sogno di uno scudetto che poi non è arrivato. Mentre nella gara d’andata di questo campionato, allo Juventus Stadium finì 3-1, con Mertens che aprì le marcature prima delle due reti di Mandzukic e di quella di Bonucci.

Per gli uomini di Ancelotti questa può essere una bella prova per essere competitivi contro la squadra più forte del campionato e dare un buon segnale all’ambiente, anche in vista dell’impegno di Europa League di giovedì prossimo contro il Salisburgo. E ovviamente il tecnico di Reggiolo schiererà la migliore formazione possibile. I ballottaggi ancora vivi sono per le fasce difensive (Malcuit e Ghoulam dovrebbero essere in campo dal primo minuto, con Hysaj però che insidia entrambi per una maglia da titolare, vista anche la buona prova da terzino sinistro contro il Parma) e per la prima punta davanti a Insigne, con Milik che sembra avvantaggiato su Mertens, nonostante il fastidio fisico accusato in settimana.

Sulla sponda bianconera, Allegri dovrebbe rischierare, dopo il turnover della scorsa giornata di campionato, Szczesny, Chiellini e Pjanic. Nei giorni scorsi inoltre c’era stato un dubbio sulle condizioni di Cristiano Ronaldo, ma li tecnico ha confermato la presenza del portoghese.

PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

Salvatore Emmanuele Palumbo